Pavimentazioni in resina

I pavimenti autolivellanti sono formulati resinosi a base epossidica con aggiunta di opportune cariche di inerti.

Il composto ottenuto, di consistenza liquida, viene steso sul massetto di sottofondo con uno spessore di circa 2,5/3 mm, e grazie all’azione di autolivellamento crea una pavimentazione monolitica, di colore RAL uniforme, con medie resistenze superficiali.
Le operazioni di posa sono complesse e devono essere effettuate in più passaggi, il che implica diverse giornate lavorative.
La pavimentazione risultante offre innumerevoli pregi, tra cui:
• Aspetto estetico di notevole pregio.
• Totale assenza di formazione di polvere.
• Impermeabilità a liquidi ed oli.
• Estrema facilità di pulizia e sanificazione, grazie alla struttura monolitica.
• Buone resistenze chimiche e meccaniche, che lo rendono idoneo anche ad un medio traffico veicolare.
• Lieve recupero di dislivelli della precedente pavimentazione.
• Realizzabile in una vasta gamma di colori e finiture.
• Risultato garantito.